letture estive

Libri da leggere sotto l’ombrellone: 5 libri per l’estate 2017

Per molti di noi l’estate è sinonimo di mare e vacanza, per gli appassionati di libri, invece, la cada stagione significa soprattutto scegliere le migliori letture da portare in viaggio o in spiaggia con sé. A chi non piace sfogliare qualche bel libro sotto l’ombrellone per qualche ora?

Per questo motivo, molti sono alla ricerca di consigli per scegliere il libro giusto da mettere in valigia e godersi a pieno l’estate.

libri estate 2017
Un vero lettore, si trova sempre davanti ad un enigma quando deve acquistare un libro, perchè molti li ha già consumati ed altri potrebbe risultare libri “di consumo” per il grande pubblico.

Di seguito segnaliamo i migliori 5 libri da divorare per l’estate 2017 e alcuni consigli molto utili:

1. Another world – Banana Yoshimoto

Banana Yoshimoto è una scrittrice che non ha bisogno di alcuna presentazione: ormai conosciuta da tutti.

Il romanzo è l’ultimo capitolo della quadrilogia Il Regno ed è stato pubblicato da Feltrinelli. La storia racconta di Kataoka Noni, figlia di Shizukuishi che ha due papà: Kataoka, padre amorevole a suo modo e Kaede, che invece è morto.

2. Il caso Malaussène – Daniel Pennac

Nuovo capitolo della saga dei Malaussène. Il personaggio di Pennac ha appassionato molti lettori: Verdun, la sorellina di Benjamin Malaussène, che fine avrà fatto? La risposta è nel libro edito da Feltrinelli.

3. Atlas Obscura – Joshua Foer, Dylan Thuras, Ella Morton

Non proprio un vero romanzo, piuttosto un compendio che ritrae e descrive circa 600 luoghi: i più misteriosi, enigmatici e belli sul pianeta. Il libro nasce da un popolare sito web ed è stato pubblicato da Mondadori.

4. La Strega – Camilla Läckberg

Per gli amanti dei thriller questo è davvero il libro più consigliato. Pubblicato da Marsillo, questa lettura è per chi non vuole pace e serenità neanche sotto l’ombrellone.

Siamo tutti capaci di uccidere. Lo strato di vernice sociale è sottile, ma sotto covano istinti primordiali che possono prendere il sopravvento in qualsiasi istante, se si verificano le condizioni giuste. O, per meglio dire, quelle sbagliate.

5. Gli innocenti – Paola Calvetti

Il romanzo è perfetto per i lettori più romantici: unisce amore, musica e due storie di solitudine che si intrecciano l’una con l’altra. Un vero e proprio “concerto a due sull’amore, la morte e la musica” pubblicato da Mondadori.

libri da leggere

Libri da Leggere: consigli dalla redazione

Ci sono libri che vanno letti, di quelli che bisogna leggere assolutamente almeno una volta nella vita. E poi ci sono i libri di una vita, che magari sono anche gli unici che abbiamo letto nella vita. Di questo però poco importa.

Pensiamo poi a chi i libri li scrive: anni e anni chini tra fogli e manoscritti, oppure pochi mesi sotto le pressioni dell’editore, impegnati nel creare uno di quei libri da leggere assolutamente, magari uno di quelli che, chissà, diventeranno classici della letteratura oppure un best seller, presente nella classifica libri da leggere per settimane oppure mesi. Ma anche di questo poco importa.

Non ci importa né quanti libri abbiate letto, né quanti abbiate provato a scriverne, pubblicato o rimasti chiusi in un cassetto: quello che ci piacerebbe conoscere è quale è stato il libro della vostra vita.

Ebbene sì, esistono libri che somigliano un po’ al primo amore: per quanti libri possiamo leggere nessuno di questi somiglierà mai al nostro libro.

Oggi, in redazione, proviamo ad elencarvi i libri della nostra vita, quelli che ne hanno fatto parte e che un po, forse, l’hanno cambiata o influenzata.

L’incolore Tazaki Tsukuru e i suoi anni di pellegrinaggio

Hakuri Murakami

copertina libro

Un abbandono, lacerante da parte degli amici. Senza nessuna spiegazione.

Un percorso di rinascita non semplice ma riuscito. Tazaki Tsukuro è un adolescente introverso e riservato, che trova nei suoi amici un punto di riferimento essenziale. Un giorno riceve una chiamata: non dovrà cercare i suoi amici. La depressione che lo colpisce lo poterà al suo totale annullamento. Sarà l’incontro con Tsukuro a guidarlo nel suo percorso di rinascita.

Il gabbiano Jonathan Livingston

Richard Bach

copertina gabbiano jonathan livingston

Volare è il principale desiderio del gabbiano Jonathan e vuole impegnardi al massimo per riuscirvi nel migliore dei modi possibili. Per lui volare, a differenza di tutti gli altri gabbiani del suo stormo, lo Stormo Buonappetito, non è un semplice strumento per procurarsi cibo e sopravvivere. L’esilio e l’allontanamento non fermeranno il gabbiano, che alla fine vedrà riconosciuti i suoi sforzi e l’incontro con l’alterità lo porterà a raggiungere la perfezione.