Manuale per Donne Lasciate

Sei stata lasciata? Ti senti confusa, apatica, piena di rabbia? Senti crollare la tua autostima? Sei vittima dell’autocommiserazione? Ti è venuta la fissazione di voler capire a tutti i costi perché è finita, cosa potevi fare che non hai fatto e quali errori hai commesso?

Ti stai dicendo cose come: “L’amore non esiste”; “Attiro solo i tipi sbagliati”; “Meglio non lasciarsi più andare”? Hai paura di restare sola per il resto della tua vita? Stai forse valutando di farla finita con gli uomini, oppure, al contrario, stai seriamente pensando di cominciare ad avere con loro soltanto avventure superficiali e senza impegno?

Se hai risposto sì ad almeno una di queste domande, hai degli ottimi motivi per leggere questo libro: scoprirai come uscire in fretta dallo stato di malessere in cui ti trovi attualmente.

L’autore, esperto di comunicazione, ha ideato un metodo straordinariamente pratico ed efficace per aiutarti a recuperare la serenità e il pieno controllo della tua vita, evitando molti dei tipici errori che le donne fanno quando vengono lasciate, un metodo che impedirà al tuo cervello di diventare come una puntina magnetica che, inceppandosi su un vecchio 33 giri, fa suonare sempre lo stesso triste frammento di canzone.

Le tecniche proposte, gli spunti e i consigli presenti in quest’opera ti faranno rientrare in contatto con la parte più forte, luminosa e positiva di te stessa.

L’Isola dei segreti, di Scarlett Thomas

Allora. Ci sono questi sei ragazzi, abbastanza giovani da dover cercare un lavoro dopo gli studi ma abbastanza adulti da essere già cinici e disillusi. Tutti e sei i ragazzi compilano un modulo per un’ offerta di lavoro rivolta a menti brillanti…

…e pouf! Le sei giovani menti brillanti si ritrovano su una roccia a forma di isoletta, con in cima una casa dotata di ogni comfort, cibo in abbondanza, belle camere da letto ognuna con il suo bagno, e una soffitta.

Quando si risvegliano nella casa, che non è quella del Grande Fratello ma potrebbe, trascorrono i primi momenti a cercare di capire come ci sono finiti. Se hanno paura o se sono incuriositi dalla novità. Se si piacciono tra loro e se potranno accoppiarsi, perché il sesso è un elemento che non manca di certo. Poi cominciano a scoprire cose ognuno dell’altro e fanno amicizia. E poi decidono di andare in soffitta.

Bene, questa è la trama. Forse originale, sicuramente scritta molto bene, in modo fluido e dinamico. Del resto da Scarlett Thomas, insegnante di scrittura creativa, non potevamo aspettarci errori od orrori di ortografia o di sintassi. Però, forse, proprio perché è stata segnalata dall’Independent on Sunday tra i venti migliori giovani scrittori inglesi, ci aspettavamo qualche emozione in più.

Chiariamoci, le sorprese e qualche colpo di scena non mancano, ma alla fine del libro resta una sensazione strana, come se ci fosse qualcosa di incompiuto. Forse è proprio questa la particolarità del libro, che finisce come non ci si aspetta, come se dovessero esserci altre pagine, dopo, per definire i dettagli della questione.